Sfefano Bongarzone stilista d’immagine
1965 – 2021

Chi mi credo di essere


Mi considero un operaio del mio lavoro.

Non smetto mai di lavorare perché il mio lavoro è la mia vita.
Soffro nel “brutto”, perché penso basti poco per far diventare le cose belle.
Ho dedicato la mia vita alle donne e ne sono felice.

Curioso di tutto quello che mi circonda e che può diventare fonte di ispirazione, mi commuovo, sogno ad occhi aperti e penso che i sogni possano essere realizzabili. 

Mi piace essere guardato negli occhi e penso che trasmettano il pensiero della mia anima.

Ho mille interessi, ma mi manca sempre un minuto per comporre un’ora.
Quando termino una cosa mi piace cominciarne subito un’altra.

 Non mi annoio mai, non ne ho il tempo e inoltre ho messo da parte tante idee che non mi basterebbero due vite per realizzarle.

Sono ingombrante ma il mio pieno mi piace.
Amo la mia vita, se tornassi indietro non cambierei nulla.

Amo il cinema, la musica, l’arte, amo tante cose, amo cucinare, amo le lenzuola bianche.
Ho la televisione ovunque, ma evito di riguardarmi ed è ancora più difficile riascoltarmi.

Mi piace essere riconosciuto per quello che dico e per quello che faccio. Sono egocentrico quanto basta. Sono ispirato da tante cose.

Dipingo, e quando lo faccio mi sento felice.Amo la moda, amo gli anni ’80 e mi dispiace per chi non li ha vissuti. 

Sono pazzo di Gianni Versace.

Amo New York ma non lascerei mai Roma.
Mi piace viaggiare perché mi piace tornare a casa.
Amo la fotografia perché credo renda immortali. Amo tutto ciò che dura.

Non ho mai avuto idoli ma stimo molte persone.

Ho lavorato tanto ma vorrei fare molto di più…

IL MIO LAVORO


È sempre stato per me una scoperta, mi sembra di non sapere mai abbastanza e la mia fonte di ispirazione è il vivere giornaliero.

Il contatto con le donne e il processo di conoscenza della mente femminile mi ha fatto comprendere che le tendenze non possono essere solo “applicate”, ma preferibilmente “adattate” a quello che è il personale sistema di vita cosi da renderle “comode”.

Il percorso professionale mi ha permesso di potere abbinare la conoscenza nel campo del makeup con la struttura tecnica, fantasia e creatività dei capelli, fino ad immaginare la donna nella sua totalità.

 

L’ARMONIA


Non esiste il brutto, esiste l’armonia, e coesiste con il concetto che ogni donna ha la possibilità di mettere in evidenza il bello che esiste in ogni volto; questo non è un concetto “buonista”, bensì un incipit costruttivo e vitale, che mi ha sempre permesso di uscire dalle regole per strutturarne di nuove.

Una donna che crea la sua storia vive il presente attingendo dal proprio passato e dal passato di chi l’ha preceduta, per avere sempre un’immagine attuale che si adatta al suo ruolo di vita e che sia soprattutto “comodo”. 

Più che seguire le tendenze mi è sempre piaciuto immaginare una donna che potesse raccogliere varie culture e vivere la propria vita estetica come un vero e proprio girotondo.

Mi piace una donna che si fidelizza mantenendo la propria libertà, che mi sceglie ogni volta e che sperimenta solo ed esclusivamente attraverso il proprio “stile”. Non amo le imitazioni, e non amo ripetere uno stile obbligato.

 

LA FOTOGRAFIA


Ci sono momenti della vita di una donna che devono essere segnati dal concetto dell’immagine, per esempio, quando si compie un decennio, quando ci si sposa, quando nascono dei figli ed è per questo che mi è sempre piaciuto abbinare il mio lavoro alla fotografia che amo moltissimo.

Tendo a tralasciare il concetto di tendenza affinché le foto non invecchino mai e anche col passare del tempo permettano di vivere l’emozione sul volto piuttosto che un tratto “estetico e cosmetico”.

 

 

Cerca su Google e sul canale Youtube Stefano Bongarzone… Per saperne di più del suo mondo

Contattaci

BONGARZONE

Beauty Store

Indirizzo: Via Agri 26 | 00198 Roma
Telefono: 06 884 5386
Orari: Martedì-Sabato 11–20
Email: info@bongarzonebeautystore.com